DreamVideo è un digital magazine mensile con focus specifico sulla produzione e post-produzione video, rivolto a videomaker e filmmaker, che siano professionisti o semplici appassionati.    |     Anno VII nr.87-2017    |     ISSN 2421-2253

Margini di sicurezza

 

I margini di sicurezza definiscono un’area entro la quale l’inquadratura e i titoli saranno sempre visibili indipendentemente dai processi di overscan degli apparecchi televisivi o dalle trasmissioni broadcast.

L’overscan è un processo che ritaglia i quattro bordi dell’immagine per adattarla allo schermo dell’apparecchio televisivo. L’overscan era molto utilizzato dai vecchi TV a tubo catodico, ma è presente anche su molti modelli di TV LCD se la connessione tra sorgente e TV è di tipo analogico (SCART, RCA videocomposito, VGA PC). L’overscan viene utilizzato dai videoproiettori e nelle trasmissioni video broadcast analogiche.

Chi utilizza software di video editing avrà sicuramente notato che nella titolatrice, nel monitor di preview e nel monitor della timeline si può attivare la visualizzazione dei margini di sicurezza (Fig.1).


Fig. 1

 

Esistono due tipi di margini di sicurezza: il margine di sicurezza azione e il margine di sicurezza per i titoli.

Il margine di sicurezza azione deve contenere l’inquadratura in cui si identifica l’azione, mentre il margine di sicurezza dei titoli deve contenere i titoli e la grafica.

Non esiste uno standard che specifica in modo preciso le dimensioni di questi margini, esistono delle raccomandazioni della EBU e della BBC; ma comunque la maggior parte dei software di video editing utilizza un margine del 3% sui quattro lati per definire il margine di sicurezza azione e un margine del 10% sui quattro lati per il margine di sicurezza titoli (Fig.2).


Fig. 2

 

Ovviamente questi margini sono proporzionali alla risoluzione del fotogramma video, ad esempio nel caso di un video HD 1080 la cui risoluzione del fotogramma è di 1920x1080 pixel i margini vengono calcolati in questo modo:

Margine azione sinistro e destro: 1920 x 3 / 100 = 57,6 (approssimato a 58 pixel)
Margine azione superiore e inferiore: 1080 x 3 / 100 = 32,4 (approssimato a 32 pixel)

Margine titoli sinistro e destro: 1920 x 10 / 100 = 192 pixel
Margine titoli superiore e inferiore: 1080 x 10 / 100 = 108 pixel

E’ buona norma quindi tenere conto di questi margini solo se state creando contenuti che dovranno essere visti su vecchi TV a tubo catodico, impianti e sistemi video analogici o trasmessi in broadcast; in tutti gli altri casi dove i dispositivi sono di tipo digitale e con mappatura pixel 1:1 non è necessario rispettare questi margini e si può utilizzare l’intera area del fotogramma video.

 
Autore: Vanessa Badidi
 
 
videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download Forum Dreamvideo per videomakers, telecamere, editing video, editing audio, streaming videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download
videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download videomakers, filmmakers, videomaker, filmmaker, video editing, forum, risorse, gratis, download